Pellegrinaggi e gite < PELLEGRINAGGI E GITE NEL 2016

 PELLEGRINAGGI E GITE NEL 2016










MOSCA E SAN PIETROBURGO
8  giorni da venerdì 27 maggio a venerdì 3 giugno 2016


Venerdì 27 maggio VERONA - SAN PIETROBURGO
Ritrovo dei signori partecipanti presso l'aeroporto di Verona. Operazioni di imbarco e partenza con voli di linea per San Pietroburgo. Arrivo, disbrigo delle formalità doganali e trasferimento in hotel in pullman. Arrivo in hotel e sistemazione nelle camere riservate. Cena e pernottamento in hotel.

Sabato 28 maggio SAN PIETROBURGO (esc. a Puskin)
Prima colazione in hotel. Incontro con la guida e mattinata dedicata alla visita panoramica della città. Si potranno vedere: il Piazzale delle Colonne Rostrate, la Prospettiva Nevskij, il Campo di Marte, la Piazza del Palazzo e la famosa Colonna di Granito, l'Ammiragliato, la Piazza S. Isacco e visita della Chiesa di S.Nicola dei Marinai. Pranzo in ristorante. Pomeriggio dedicato all'escursione alla Residenza di Puskin (incluso ingresso parco e Palazzo con sala d'ambra). Cena e pernottamento in Hotel.

Domenica 29 maggio SAN PIETROBURGO (esc. a Pedrodvoretz)
Prima colazione e pernottamento in hotel. Mattinata dedicata alla visita del Museo Hermitage, (ingresso e uso auricolari incluso) uno dei più grandi del mondo, le collezioni esposte comprendono oltre 2.700.000 pezzi, fra questi, Leonardo, Raffaello, Rembrandt, Rubens, Rodin e capolavori degli impressionisti francesi, da Matisse a Picasso. Pranzo in ristorante. Pomeriggio dedicato all’escursione a Petrodvoretz (incluso ingresso parco), località situata sul Golfo  di Finlandia, fu la residenza estiva dello Zar Pietro il Grande.  Cena in ristorante con spettacolo di folclore.

Lunedì 30 maggio SAN PIETROBURGO - MOSCA
Prima colazione in hotel. Mattinata dedicata alla visita della Fortezza di Pietro e Paolo (ingresso incluso), la cui costruzione coincide con la nascita di San Pietroburgo e per questo è considerata simbolo della città. Pranzo in ristorante o con cestino da viaggio (da definirsi in base agli orari del trasferimento in treno).  Nel pomeriggio trasferimento in pullman alla stazione ferroviaria e partenza con treno  per Mosca (seconda classe). Arrivo, trasferimento in hotel, sistemazione nelle camere riservate cena e pernottamento. 

Martedì 31 maggio MOSCA
Prima colazione  in hotel. Mattinata visita panoramica della città con la Piazza Teatral'naja (ex Piazza Sverdlova), la Via Tverskaja (ex Via Gorkji), la Prospettiva Novyj Arbat (ex Corso Kalinin), le Colline Lenin e l'Università. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio proseguimento con la visita del Monastero Novodevici (ingresso incluso) e della cattedrale del Cristo Salvatore. E passeggiata sulla via Stary Arbat.  Cena e pernottamento in hotel. 

Mercoledì 1 giugno MOSCA
Prima colazione in hotel. Mattinata dedicata alla visita del territorio del Cremlino (incluso ingresso a due cattedrali) . Si vedranno poi l’esterno del Palazzo dei Congressi, Zarina delle campane, Zar dei cannoni, Campanile di Ivan il Grande. Di seguito all’esterno delle mura: Piazza Rossa, con la famosa cattedrale di San Basilio, Torre con l’orologio del Cremlino, Mausoleo di Lenin, chiesa della Madonna di Kazan e magazzini Gum. Pranzo in ristorante. Pomeriggio dedicato all’escursione a Kolomenskoe. Cena e pernottamento in hotel.

Giovedì 2 giugno MOSCA (esc. A Serghiev Possad)
Prima colazione in hotel. Mattinata dedicata all’escursione a Serghiev Possad, città Santa Ortodossa e sede del celebre Monastero (ingresso incluso) centro della visita religiosa dei Russi. Si trova a 74 km da Mosca; ebbe un ruolo fondamentale nella storia di Mosca e dello stato russo come difesa dagli invasori. Fu fondato da San Sergio di Rodonez del XIV sec.. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio visita  alla Galleria Tretiakov (ingresso incluso), uno dei più importanti musei di arte russa e sovietica. Nasce dalla collezione privata del ricco mercante Pavel Tretiakov (1832-1888), espone accanto a pregiatissime icone e a tele del '700 e dell'800 molti capolavori dell'avanguardia. Cena e pernottamento in hotel.

Venerdì 3 giugno MOSCA - VERONA 
Prima colazione in hotel. In tempo utile trasferimento in aeroporto per partenza con volo di linea per Verona. 

Nota:  tutte le visite sono garantite, ma potrebbero subire variazioni rispetto all’ordine sopra elencato.

LA QUOTA DI PARTECIPAZIONE COMPRENDE:
 viaggio aereo in classe economica da Verona, ( franchigia bagaglio 15 kg e 5 kg bagaglio a mano )
 tasse aeroportuali (al valore attuale)
 trasferimenti da/per gli aeroporti in Russia;
 trasferimento con treno veloce San Pietroburgo/Mosca in seconda classe.
 sistemazione in hotels prima categoria classificazione locale, camere doppie con servizi privati;
 trattamento di pensione completa come da programma (per i pranzi in ristorante: 0.33 cl. di acqua minerale p.p. +  Caffe'/tea, per i pasti in hotel: dispenser a disposizione con acqua denaturalizzata + caffe'/tea;
 visite ed escursioni come da programma con guida specializzata parlante italiano e autopullman privato;
 ns. accompagnatore;
 visto consolare
 mance
 assicurazione sanitaria e bagaglio;
 borsa da viaggio e materiale illustrativo

LA QUOTA NON COMPRENDE:
-     bevande ed extra personali in genere;
 tutto quanto non espressamente previsto in programma o sotto la voce "la quota di partecipazione comprende";
 supplemento camera singola Euro 45 a notte (salvo disponibilità locale)
 Assicurazione contro i rischi annullamento (da stipulare all'atto dell'iscrizione)

Organizzazione tecnica IOT . Verona






IRAN
9  giorni da venerdì 7 ottobre a sabato 15 ottobre 2016

Tour “Antica Persia”:   Shiraz – Yazd -  Isfahan – Tehran

L'Iran e' un paese che si sta aprendo al turismo e ha bisogno quindi di un turista paziente, comprensivo, attento e preparato ad accettare i cambiamenti che si possono verificare nel corso del viaggio e che saranno ampiamente compensati dalle attrattive del Paese.
  
venerdì 7 ottobre:  Venezia / Shiraz  
Ritrovo dei Signori Partecipanti all'aeroporto di Venezia. Disbrigo delle operazioni d’imbarco sui voli per Istanbul e Shiraz (snack a bordo). Arrivo a Shiraz in tarda serata, trasferimento in hotel, pernottamento.

sabato 8 ottobre: Shiraz  
Trattamento di pensione completa. Giornata dedicata alla visita della raffinata città denominata dei poeti e delle rose: la Tomba di Hafez, il più grande poeta lirico dell’Iran, sita in uno splendido giardino; la Moschea Nasir-ol-Molk del XIX secolo, l’Arg-e-Karim Khan, cittadella del XVIII secolo , il giardino Naranjestan, il cui padiglione principale, ricoperto di specchi era un tempo adibito a ricevimenti. Visita del Bazar Vakil con tappa alla moschea di Shah-e Cheragh. Cena e pernottamento in albergo.

domenica 9 ottobre: Shiraz  (esc. a Persepoli e Naghs-e-Rostam)
Trattamento di pensione completa. Al mattino escursione a Persepoli, una delle cinque capitali dell’Impero achemenide. La costruzione iniziò nel 520 a.C. sotto Dario I e durò quasi settant’anni. E’ uno dei siti più importanti del mondo antico e copre un’area di circa 150.000 metri quadrati. I bassorilievi raffigurano re e cortigiani, feste e cerimonie, regali e tributi che i rappresentati dei popoli vicini recavano alla città. Si prosegue per la necropoli di Naghsh-e-Rostam con le tombe di Dario I, Dario II, Serse e Artaserese, Ka’be-Zardosht (tempio del fuoco), le tombe reali achemenidi, i sette rilievi sulla roccia di grandi dimensioni tra i quali il più famoso è quello che raffigura la vittoria di Shapur su due imperatori romani. Rientro a Shiraz per cena e pernottamento.

lunedì 10 ottobre: Shiraz – Pasargade - Yazd
Trattamento di pensione completa. Dopo la prima colazione partenza per Yazd (circa 440 chilometri). Sosta lungo il percorso per la visita di Pasargade, luogo che fu scelto da Ciro il Grande per costruirvi la sua capitale. Pasargade non rimase per lungo tempo sede del regno che fu ben presto trasferito a Persepoli. L’area è molto vasta : particolarmente interessante è la tomba di Ciro, il fondatore dell’Impero Persiano. Arrivo a Yazd e primo giro della città importante centro del zoroastrismo : ancora oggi in città esiste una considerevole minoranza di seguaci di Zoroastro. Visita del Tempio del Fuoco che custodisce la fiamma sacra che, secondo la tradizione, arde ininterrottamente dal 470 a.C. Sistemazione in albergo, cena e pernottamento.

martedì 11 ottobre: Yazd – Na'in - Isfahan
Trattamento di pensione completa. Dopo la prima colazione, completamento della visita di Yazd : si osserveranno sui tetti delle case i tipici Badgir, particolari torri di ventilazione costruite in modo da sfruttare ogni minimo soffio di vento, indirizzando l’aria verso le stanze interne.  Sosta alla Moschea Jameh con i bellissime minareti blu, alle Torri del Silenzio, al Mausoleo Sayyed Jafar ed alla cisterna. Quindi partenza per Isfahan (circa 313 chilometri). Lungo il percorso sosta a Na’in, con le sue caratteristiche case di argilla. In serata arrivo a Isfahan. Sistemazione in albergo, cena e pernottamento.

mercoledì 12 ottobre: Isfahan  
Trattamento di pensione completa. Intera giornata dedicata alla visita della bellissima città di Isfahan, la capitale del XVII secolo del regno salafide, denominata Nesf-e-Jahan (metà del mondo) nella lingua salafide, situata a 1.367 metri di altitudine in una piana irrigata dallo Zayendehurd, il “fiume che dona la vita”. Si visiteranno i famosi ponti di Shahrestan, Khajou e Sio-se-pol, il quartiere armeno con belle chiese fra cui la Cattedrale di Vank. Dopo il pranzo, visita di una delle più grandi piazze del mondo, la Maidan-e-Naghsh-e-Jahan sulla quale si affacciano il Palazzo Ali-Qapu con le sue incantevoli sale di musica ed il balcone dal quale il re guardava le partite di polo, e due delle più grandi moschee del mondi islamico : la Lotfollah Sheikh e l’Imam. Visita del Bazar Qeisarieh con centinaia di negozi che espongono i manufatti d’arte e di artigianato per i quali Isfahan è famosa nel mondo. Ultime tappe della giornata presso il palazzo Chehel Sotun con le colonne che si specchiano nella piscina antistante ed il Padiglione Hasht Behesht conosciuto come il Padiglione degli Otto Paradisi o il Palazzo degli Usignoli. Pernottamento.

giovedì 13 ottobre: Isfahan – Abyaneh – Kashan - Tehran  
Trattamento di pensione completa. Giornata di trasferimento (circa 450 chilometri) verso Tehran. Sosta ad  Abyaneh, villaggio di montagna che si caratterizza per il colore ocra delle case costruite con mattoni crudi ottenuti con un impasto di acqua, paglia e terreno argilloso. Il paese è noto anche per i colorati costumi tradizionali indossati dalle donne del  luogo. Proseguimento per Kashan, antica città sita in una zona arida in prossimità del deserto Dasht-e-Kavir a circa 1.000 metri sul livello del mare.  E’ una città ricca di storia e di monumenti, con una grande tradizione nella tessitura dei tappeti : già all’epoca salafide Kashan era rinomata per la maestria e la raffinatezza dei suoi tessitori, tanto che vi sorgeva un laboratorio reale per la tessitura dei tappeti. Visita di un edificio del XIX secolo (Taba Tabai) ed il Giardino Fin, uno dei più famosi dell’Iran. Fu progettato da Shah Abbas I come una classica visione persiana del paradiso. In serata arrivo a Tehran. Sistemazione in albergo. Cena e pernottamento.

venerdì 14 ottobre: Tehran    
Trattamento di pensione completa. Giornata dedicata alla visita di alcuni dei principali Musei di Tehran : il Museo Nazionale (solo la parte archeologica in quanto quella islamica è attualmente in ristrutturazione) ricco di una vasta collezione di oggetti e testimonianze delle civiltà achemenide, sassanide ed islamica; il Museo Abguineh del vetro e della ceramica situato in un’elegante costruzione; il Museo dei tappeti con una vasta collezione di tappeti persiani antichi e nuovi provenienti dai principali centri di tessitura dell’Iran. Visita della parte nord della città con il tradizionale bazar. Pernottamento.


sabato 15 ottobre: Tehran / Venezia  
Prima colazione. In mattinata tempo a disposizione. In tempo utile, trasferimento in aeroporto ed imbarco sui voli di rientro a Venezia.


LA QUOTA DI PARTECIPAZIONE  basata su una adesione minima di 25 partecipanti COMPRENDE :   
 viaggio aereo con voli di linea Turkish Airlines  incluse tasse aeroportuali al valore attuale 
 sistemazione in hotels 4/5 Stelle in camere doppie con servizi privati;
 trattamento di pensione completa come da programma (inclusa acqua minerale naturale o soft drink ai pasti);
 visite ed escursioni in autopullman con guida locale parlante italiano, ingressi inclusi, come da programma;
 assicurazione sanitaria e bagaglio;
 visto consolare;
 borsa da viaggio e materiale illustrativo;
 mance.

 

LA QUOTA NON COMPRENDE:
o altre bevande
o extra personali in genere e quanto non indicato in programma;
o supplemento camera singola ( Euro 35 a notte )



PER L’EFFETTUAZIONE DEL VIAGGIO E’ INDISPENSABILE ESSERE IN POSSESSO DEL PASSAPORTO INDIVIDUALE CON VALIDITA’ RESIDUA DI ALMENO 6 MESI OLTRE ALLA DATA DI PARTENZA , SENZA TIMBRI D’INGRESSO IN ISRAELE O DI FRONTIERA CON ISRAELE, CON ALMENO 2 PAGINE LIBERE E CONSECUTIVE, 2 FOTO TESSERA E LA COMPILAZIONE DEI MODULI ACCLUSI.



ABBIGLIAMENTO

L’Iran è un paese di rigida osservanza sciita per cui i turisti devono conformarsi alle leggi islamiche : 
Donne: capo e collo coperti con semplice sciarpa/foulard (capelli visibili), pantaloni lunghi (caviglie non visibili), maniche lunghe o a tre quarti e camicie che coprano il fondoschiena. Si prega di evitare abbigliamento aderente. E’ possibile indossare sandali. 
Uomini: possono indossare mezze maniche (ma non nelle Moschee) anche se è sempre preferibile la camicia con le maniche lunghe. Indispensabili i pantaloni lunghi. Durante la visita dei luoghi sacri è necessario togliersi  le scarpe, con possibilità di mantenere le calze o, eventualmente, di indossare eventuali copri calzini di cotone.
Queste regole dovranno essere osservate anche nei locali comuni degli alberghi.


Organizzazione tecnica IOT . Verona







Parrocchia San Carlo Borromeo in Trento